Pompei Music Fest 2018, al via il progetto che unisce Italia e Ucraina

Anche le scuole cittadine parteciperanno alla seconda edizione del festival: una grande festa della Musica

POMPEI. È tutto pronto per il Festival Concorso Internazionale di Musica «Pompei Music Fest II (Primavera di Pompei)», che si terrà l’11 maggio 2018 al teatro Di Costanzo-Mattiello di Pompei. La primavera è il periodo dell’anno in cui la natura rinasce e, non a caso, è il nome dato dagli organizzatori al secondo progetto internazionale, che ospiterà giovani talenti provenienti da Ucraina, Italia e Azerbaigian. L’idea di un progetto internazionale nacque due anni fa: nell’ottobre 2016 ci fu il primo festival «Pompei Music Fest», i cui partecipanti erano giovani talenti provenienti dall’Ucraina. L’obiettivo principale di questo progetto è di introdurre gli italiani nell’arte musicale ucraina.

Organizzatore della seconda edizione è ancora l’associazione culturale «Rosso Pompeiano», con la direzione artistica di Olena Ponomarenko, che si è proposta di ampliarne l’orientamento professionale: «Pompei Music Fest II (Primavera di Pompei)» ora è un festival/concorso che raccoglierà giovani talenti in diverse categorie (generi vocali, strumentali e teatrali, coreografia). Al festival parteciperanno i collettivi musicali delle scuole della nostra città. Presenteranno al pubblico le loro abilità con gruppi corali e orchestrali i bambini della Scuola elementare “Bartolo Longo”, i ragazzi delle scuole medie “Maiuri” e “Della Corte” e di altre scuole.

«Pompei Music Fest II (Primavera di Pompei)» si svolgerà con il patrocinio del Comune di Pompei e del Consolato Generale dell’Ucraina a Napoli. Il sindaco Pietro Amitrano aprirà la manifestazione con il Console Generale dell’Ucraina a Napoli Hamotskyy Victor S. e Padre Igor, rappresentante della comunità ucraina greco-cattolica di Pompei. Gli spettatori e i partecipanti potrano apprezzare, sul palco del teatro Di Costanzo-Mattiello,  canzoni in italiano, ucraino, inglese, brani tratti da musical, jazz strumentale, brani teatrali e di danza.

mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento