Il cibo incontra la solidarietà: l’art bistrot Baroq partecipa a “100 cene per emergency”

La cena solidale, il cui incasso sarà devoluto al 50% all’iniziativa, firmata dagli chef Antonio Tubelli e Carmela Sabato

NAPOLI. Venerdì 1° marzo 2019 l’arte e il cibo incontrano la solidarietà, Baroq Art Bistrot partecipa alla VI edizione di  “100 Cene Per Emergency” l’iniziativa a sostegno del Programma Italia che offre cure gratuite a italiani, migranti e stranieri in difficoltà. La cena solidale, il cui incasso sarà devoluto al 50% a favore dell’iniziativa, è su prenotazione ed ha un costo di 40 euro. Le portate realizzate a quattro mani dagli chef Antonio Tubelli e Carmela Sabato puntano tutto sulla tradizione gastronomica napoletana del Carnevale con piatti ricchi di storia e gusto.

Il menu dedicato alla serata propone: aperitivo Baroqtail con i “miniati” termine preso alle antiche miniature pittoriche che identifica dei piccoli bocconcini di cucina partenopea, patate tornelle e mandorle, poi, lasagna napoletana di Carnevale, salsicce e friarielli e come dolce finale il tipico dessert del Carnevale napoletano: il sanguinaccio. Ad accompagnare il tutto vino Aglianico Irpinia doc, della cantina Fonzone-Paternopoli (Avellino), passito rosso La veneranda (Montefalco Sagrantino) e caffè. Durante la serata sarà possibile incontrare lo staff di Emergency e scoprire da vicino il loro lavoro.

Baroq è un food format del tutto nuovo e contemporaneo: non è una galleria tout court, non solo un bar e neppure solo un ristorante ma uno spazio che nasce nella convinzione di far vivere felicemente insieme mondi diversi ma ugualmente legati al passato culturale di Napoli, nel nome della qualità, della specificità e del valore della tradizione. Fino alla prossima primavera ospiterà la mostra “In nuce: Bozzetti del Barocco napoletano”. In esposizione 9 affreschi di Massimo Stanzione, Luca Giordano, Francesco Solimena, Giacinto Diano e Giovanni Lanfranco.

Le #100 cene di Emergency, l’iniziativa di #foodraising più diffusa sul territorio italiano, giunge alla sesta edizione e si consolida come appuntamento di riferimento per gli appassionati di cibo e di giuste cause. L’iniziativa, che attraversa tutte le regioni d’Italia, vede coinvolti cuochi, ristoratori, volontari, appassionati di cucina e di Emergency. Durante il mese di marzo, infatti, i ristoratori coinvolti devolveranno una quota fissa del loro incasso a Emergency, coniugando il piacere della buona tavola con la possibilità di sostenere il Programma Italia, un intervento nato per rendere concreto il diritto alla cura per tutti, anche nel nostro Paese.

Emergency è un’associazione italiana indipendente e neutrale, nata nel 1994 per offrire cure medico-chirurgiche gratuite e di elevata qualità alle vittime delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà. Pomuove una cultura di pace, solidarietà e rispetto dei diritti umani. L’impegno umanitario dell’associazione è possibile grazie al contributo di migliaia di volontari e di sostenitori. Dalla sua nascita a oggi, Emergency ha curato oltre 8 milioni di persone.

mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento