La Comunità evangelica luterana di Torre Annunziata si apre al territorio

Con “+Kespazio Giovani” laboratori gratuiti per aiutare i giovani a sviluppare i loro talenti e sfuggire ai pericoli della strada

TORRE ANNUNZIATA. Tre laboratori gratuiti per aiutare i giovani a sviluppare i loro talenti ed a sfuggire ai tanti pericoli della strada, utilizzando i fondi dell’8xmille. La Chiesa Evangelica Luterana di Torre Annunziata promuove +Kespazio Giovani, progetto di inclusione sociale e culturale a 360 gradi che si propone di favorire la consapevolezza e lo sviluppo della creatività, la crescita e lo sviluppo di nuove competenze.

Con l’ausilio di esperti di riconosciuta esperienza, i partecipanti potranno intraprendere percorsi formativi in grado di stimolare le differenti forme di apprendimento, rafforzare l’autostima e l’impegno, vincere la paura di parlare o, comunque, esibirsi in pubblico. “Musica e Ambiente” offre la possibilità non soltanto di imparare a suonare uno strumento musicale, ma anche di realizzarlo con le proprie mani, utilizzando le risorse naturali a disposizione.

Con “Io In…canto”, invece, si punta a sviluppare le capacità percettive dell’orecchio e l’impostazione della voce attraverso la corretta respirazione e l’intonazione. Infine, con “Faccio teatro” viene posta in essere un’attività formativa fondamentale poiché tende ad educare gli alunni alla comunicazione, alla socializzazione e all’apprendimento delle nozioni riguardanti l’ambito artistico.

Si tratta di un momento didattico di estrema importanza, in quanto si sviluppano il senso critico, la capacità di distinguere il bello dal brutto, il bene dal male, i valori dai disvalori. I corsi sono interamente gratuiti, in quanto sovvenzionati con i fondi dell’8xmille che la Chiesa Luterana di Torre Annunziata intende investire per il benessere sociale e la crescita del territorio, senza alcuna finalità confessionale. Tutti gli interessati, della fascia pedemontana del Vesuvio e dell’area torrese-stabiese, possono prendere parte a +Kespazio Giovani e seguire gli incontri secondo il calendario che sarà successivamente comunicato. Al termine sarà rilasciato un attestato utile ai fini dei crediti scolastici.

Il pastore della Chiesa Evangelica Luterana di Torre Annunziata, Helmut Schwalbe, sottolinea la scelta di investire sul sociale: «La nostra comunità non gira intorno a se stessa ma vuole che tutti possono vivere in pace e sulla benedizione di Dio». «Questo progetto – spiega il direttore artistico, Angelo Ruggiero, flautista di fama internazionale – vuole lanciare un segnale forte e chiaro, vale a dire offrire ai giovani del territorio l’opportunità di fruire degli spazi del Centro Luterano italiano polivalente (Clip) e grazie ai tre moduli dei laboratori mettere in azione il pensiero luterano, aiutare il prossimo attraverso la responsabilità individuale che è alla base della società civile». (c.s.)

mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento