Da Pompei la torta per gli 82 anni del Papa

Una millefoglie, la sua preferita, con amarene, cioccolato, crema chantilly, preparata dal maestro pasticcere Gabbiano

POMPEI. La sua torta preferita? Una millefoglie. Così Salvatore Gabbiano, il maestro pasticcere di Pompei, ne ha preparata una di 25 kg per festeggiare il compleanno di Papa Francesco. Amarene, cioccolato, crema chantilly, gli ingredienti. A dare gli auguri a Papa Bergoglio, lo scorso 17 dicembre nella sala “Paolo VI”, sede dell’associazione Santa Marta, con la supervisione di suor Antonietta, erano presenti, tra gli altri, i tanti bambini, di cui si prendono cura in seno all’associazione.

A loro Salvatore Gabbiano ha portato 470 panettoni, uno per ciascun bambino presente. E per il Papa, che non ama i canditi ma solo l’uvetta, un panettone speciale, sul quale Salvatore ha voluto riproporre la cupola di San Pietro. «Questo momento – ha dichiarato Salvatore Gabbiano – rimarrà per sempre nel mio cuore. È un piacere e un onore, per noi che viviamo nella città mariana, servire il nostro Papa».

Lo scorso 17 dicembre, dunque, Papa Francesco ha compiuto 82 anni. Nato a Buenos Aires nel 1936 da emigranti di origine piemontese, è il sesto compleanno che ha festeggiato da Papa. In questo giorno speciale, gli sono arrivati auguri affettuosi da tutto il mondo. Un compleanno davvero “dolce”, dunque, per il pontefice argentino, che più volte ha fatto sapere di essere molto legato a Pompei e al Santuario dedicato da Bartolo Longo alla Madonna del Rosario.

In tanti ricorderanno la sua visita del 21 marzo 2015, quando Papa Francesco, dopo aver visitato il Santuario, si congedò con un «Arrivederci e a presto». Per lui un bagno di folla anche in piazza Bartolo Longo, dove, ad attenderlo c’erano circa 20mila fedeli. Per Pompei, e in particolare per il Santuario, fu un incontro intenso e molto forte. La visita del Santo Padre confermò il carisma pompeiano della carità. In quella occasione, in ricordo della sua visita, Papa Francesco donò alla Madonna una corona del Rosario, di oro e madreperla.

mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento