Paestum celebra l’8 marzo con i “fantasmi” di donne famose

Lo scopo è quello di far riemergere i vari aspetti della vita femminile nell’antica città di Paestum, tra l’epoca greca e quella romana

PAESTUM. L’8 marzo 2018 alle ore 17:30, presso il Museo, i “fantasmi” di alcune donne che hanno calpestato il suolo pestano in differenti momenti storici torneranno ad essere presenti per accompagnare i visitatori durante il percorso tematico guidato, organizzato in occasione della Festa della Donna. Lo scopo è quello di far riemergere i vari aspetti della vita femminile nell’antica città di Paestum, tra l’epoca greca e quella romana; sul piano narrativo la visita sarà ricca di aneddoti, leggende e misteri. Attraverso queste storie si illustrerà ai visitatori la vita quotidiana nell’antica Paestum da un punto di vista non solo storico-archeologico, ma anche socio-antropologico, in modo però leggero e innovativo, mettendo in luce l’importanza che ricopriva il ruolo della donna. Per i partecipanti l’ingresso è gratuito; l’appuntamento è all’ingresso del Museo.

mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento