Karate, doppio oro e pioggia di medaglie per l’Accademia Vesuviana di Pompei

Nella Coppa Italia Libertas ben nove atleti su undici partecipanti hanno conquistato un piazzamento sul podio





POMPEI. Concentrazione, impegno e sacrificio sono le parole d’ordine dei giovani karateki dell’Accademia Karate Vesuviana di Pompei. E i risultati danno ragione al gruppo guidato dal maestro Alfredo Contino, che fa dell’allenamento costante la base di ogni successo. Il tutto con un solo obiettivo: portare il più in alto possibile il nome di Pompei nelle competizioni che contano.

Così com’è accaduto lo scorso novembre, quando gli atleti dell’Accademia Karate Vesuviana si sono fatti valere nell’ambito della Coppa Italia Libertas 2019 che si è svolta al Palasport di Villaricca (Caserta). Degli 11 atleti schierati nella competizione (nell’immagine di copertina), ben 9 hanno conquistato un piazzamento sul podio. Alla fine il “bottino” è stato più che soddisfacente: complessivamente i karateki pompeiani hanno raccolto 2 ori (Annelisa Gargiulo e Bartolomeo Langellotti), 3 argenti (Giovanni Vitiello, Luciano Fuaco e Luigi Porpora) e 4 bronzi (Carmine Scarico, Domenico Federico, Christian Contino e Sabrina Chorney).

I partecipanti a Giokaratellando

Risultato positivo, dunque, ma il maestro Alfredo Contino, invece vede il bicchiere “mezzo vuoto”: «Le medaglie – dice – non ci tolgono la consapevolezza che la nostra disciplina è fatta di tanti sacrifici e la strada per noi è ancora in salita. Per questo voglio sempre che tutti si impegnino al massimo: a Villaricca potevamo fare meglio, ma il modo per dimostrare il valore ci sarà. Quello che invece mi dispiace davvero è che l’impegno, personale ed economico, di questi ragazzi e della società, nel dare lustro allo sport pompeiano passi nella più completa indifferenza delle istituzioni cittadine, incapaci anche di dare solo un pizzico di visibilità mediatica ai giovani talenti del territorio».

Anche al Giokaratellando al Palasport di Caserta punteggi alti per tutti gli atleti dell’Accademia Karate Vesuviana, dei gruppi sia di Pompei che di Castellammare. «Il mio ringraziamento – conclude il maestro Contino – va a Yulia Hanevic, allenatrice federale Fijlkam; a Teresa Simioli e Luisa Nappi, rappresentanti e dirigenti della Akv e a tutti i genitori che con che supportano questi eventi con grande spirito di sacrificio».



mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento