Il progetto: musica jazz all’ombra degli Scavi per l’estate a Pompei

POMPEI. Continua il suo percorso amministrativo il commissario Santi Giuffrè, il quale, dopo aver provveduto alla istituzione della zona pedonale con la volontà di protrarla fino alle due di notte, ad effettuare un piano di manutenzione di alcune strade cittadine, al ripristino della fontana nella piazza principale, aggiunge un altro tassello al suo operato che ha un connotato tutto culturale, rivolto ad agevolare la ripresa turistica della città.

Il progetto consiste, nella possibilità di organizzare, all’interno degli Scavi, attraverso un accordo con il Parco Archeologico, concerti, esibizioni di musica jazz.

Sono in corso già operazioni di sopralluogo (in piazza Immacolata) e di organizzazione dell’accoglienza per i vari musicisti che verranno nella cittadina al fine di suonare all’interno degli Scavi, in una manifestazione musicale che restituirà alla città di Pompei la serenità e la spensieratezza in questi difficili momenti di ripresa post-Covid.

Il tutto, attraverso musica di qualità eseguita all’interno di uno dei siti archeologici più importanti del mondo, per un binomio culturale insolito e straordinario.

Santi Giuffrè, insidiatosi a Pompei in seguito alla sfiducia dell’ex sindaco Pietro Amitrano, si è trovato ad amministrare la città in piena emergenza sanitaria ed in totale lockdown.

Questo, però non ha intralciato l’operato dell’amministratore, il quale ripromettendosi di accelerare la macchina burocratica locale e dopo aver aperto al dialogo con la società civile, la Curia e il Parco Archeologico, continua nel suo operato di gestione amministrativa.

Per cominciare la stagione estiva, domenica 21 giugno 2020 si terrà un evento musicale dedicato all’ormai scomparso musicista campano Joe Amoruso, che si svolgerà in piazza Immacolata a Pompei,  in occasione della Festa della Musica, che vedrà esibirsi artisti più o meno conosciuti del mondo musicale.

Valentina Summonte

Valentina Summonte

Di professione avvocato civilista, appassionata di costume e società, ma anche di storia e cultura. Già corrispondente per i quotidiani Il Salernitano e Roma.

Rispondi