Gigio Donnarumma per “Je sto vicino a te”: il campione di Pompei aderisce all’asta solidale

POMPEI. La maglia per i 120 anni del Milan all’asta, per aiutare le famiglie campane più bisognose. C’è anche Gianluigi “Gigio” Donnarumma, infatti, tra i campioni (o ex campioni) della Serie A di calcio che hanno aderito all’asta solidale “Je sto vicino a te”. L’iniziativa lanciata da Ciro Ferrara e dai fratelli Fabio e Paolo Cannavaro, vuole andare incontro alle fasce deboli del territorio, maggiormente colpite dagli effetti sociali dell’emergenza sanitaria in corso.

Il portierone di Pompei, che difende i pali della Nazionale e del Milan, ha deciso di mettere all’asta un cimelio per lui davvero prezioso: la maglia che ha indossato durante la partita in cui la squadra rossonera ha celebrato i 120 anni dalla fondazione del club milanese.

È lo stesso Gigio, sulla sua pagina Facebook ufficiale, a spiegare il senso della sua partecipazione a questa iniziativa. «Ho accettato l’invito degli amici Ciro Ferrara, Fabio e Paolo Cannavaro, e donerò una maglia a cui sono molto legato per l’asta benefica organizzata dalla loro fondazione».⠀

«L’obiettivo – continua – è quello di aiutare le famiglie più bisognose e le fasce deboli della popolazione del nostro territorio, che oggi sono in grandi difficoltà a causa dei danni causati dal coronavirus». Il campione di Pompei, lo scorso dicembre premiato come “Cittadino dell’Anno 2019”, pubblica anche un video per lanciare un messaggio di incoraggiamento ai suoi tifosi e ai suoi conterranei.

«Ciao ragazzi – dice Donnarumma nel breve filmato – ho deciso di mettere all’asta la mia maglia che ho indossato nella partita per i 120 anni di Milan. Lo faccio per dimostrare la mia vicinanza verso il mio Paese e tutti i napoletani. Un grande abbraccio anche a Paolo, Fabio e Ciro per la grandissima iniziativa che stanno facendo. Un abbraccio grande, tutti insieme ce la faremo e ci abbracceremo più forti di prima».

In queste settimane l’emergenza Covid-19 ha messo in seria difficoltà le famiglie più bisognose, le persone fragili e i senzatetto. La Fondazione Cannavaro Ferrara, oltre a sostenere con erogazioni liberali le strutture sanitarie in emergenza, ha deciso di dare un contributo al territorio partenopeo lanciando un’iniziativa online. 

Una campagna di aste di memorabilia calcistici, dunque, il cui ricavato è destinato all’acquisto di beni di prima necessità in collaborazione con associazioni riconosciute sul territorio e già selezionate. Animati dal forte amore per il proprio territorio, Ciro, Paolo e Fabio hanno coinvolto tanti altri amici del mondo del calcio, quelli che hanno un legame con Napoli e la Campania.

L’iniziativa benefica “Je sto vicino a te”, che prende il nome da una bellissima canzone di Pino Daniele, è stata lanciata nei giorni scorsi dalla Fondazione Ferrara-Cannavaro. «Questa canzone di Pino Daniele – spiega Ciro Ferrara, ex campione del Napoli scudettato, dal suo account Instagram – non ci ha mai fatto sentire così uniti».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Questa canzone di Pino Daniele non ci ha mai fatto sentire così uniti. Siamo da sempre vicini a te, Napoli, e anche stavolta, nonostante le distanze, vogliamo far sentire la nostra presenza con un’altra iniziativa. Insieme a Fabio e Paolo, e la nostra Fondazione, abbiamo coinvolto tanti amici del mondo del calcio legati al territorio campano per organizzare un’asta solidale. 26 convocati, 26 divise che uniscono, 1 obiettivo: raccogliere fondi per le famiglie più bisognose e le fasce deboli del nostro territorio per dare un aiuto concreto, comprando beni di prima necessità attraverso i programmi di spesa solidale. Grazie a tutti coloro che hanno aderito alla nostra iniziativa, e grazie soprattutto a tutti coloro che ci aiuteranno a sostenerla. Aggiudicati una delle nostre maglie del cuore, a questo link: www.charitystars.com/JeStoVicinoaTe #jestovicinoate #DiviseCheUniscono #SpesaSolidale @fcf_onlus #UnitiPerNapoli #EmergenzaCoronavirus

Un post condiviso da Ciro Ferrara (@ciroferrara_official) in data:

«Siamo da sempre vicini a te, Napoli, e anche stavolta – continua – nonostante le distanze, vogliamo far sentire la nostra presenza con un’altra iniziativa. Insieme a Fabio e Paolo, e la nostra Fondazione abbiamo coinvolto tanti amici del mondo del calcio legati al territorio campano per organizzare un’asta solidale».

“26 convocati, 26 divise che uniscono, 1 obiettivo” è lo slogan dell’iniziativa di beneficenza lanciata dalla Fondazione che, come spiega sempre l’ex terzino del Napoli, che ha messo all’asta la maglia del suo debutto in Nazionale nel 1987, serve «a raccogliere fondi per le famiglie più bisognose e le fasce deboli del nostro territorio per dare un aiuto concreto, comprando beni di prima necessità attraverso i programmi di spesa solidale».

Ferrara poi conclude ringraziando chi ha già aderito all’asta benefica e spiegando come partecipare a chi voglia offrire il proprio contributo: «Grazie a tutti coloro che hanno aderito alla nostra iniziativa, e grazie soprattutto a tutti coloro che ci aiuteranno a sostenerla. Aggiudicati una delle nostre maglie del cuore, a questo link: www.charitystars.com/JeStoVicinoaTe».

Sono in molti i calciatori napoletani e campani ad aver risposto all’appello di Ciro Ferrara e dei fratelli Fabio e Paolo Cannavaro, per aiutare le famiglie partenopee per l’emergenza coronavirus. Hanno scelto la loro maglia più cara, l’hanno autografata e l’hanno donata alla Fondazione Cannavaro Ferrara a favore dell’iniziativa “Je Sto Vicino A Te”.

Redazione Made in Pompei

Redazione Made in Pompei

Made in Pompei è una rivista mensile di promozione territoriale e di informazione culturale fondata nel 2010.

Rispondi