Missione mariana a Fondi, l’arcivescovo Caputo: «Presenza di Maria sia più radicata»

Ultimo giorno con il Buongiorno a Maria, la Messa e con la Supplica alla Madonna di Pompei, recitata a mezzogiorno





POMPEI. «Il mio augurio, la mia preghiera, è che dopo questi giorni la presenza di Maria possa essere ancora più radicata. Se c’è lei arriveremo a Gesù perché Maria porta sempre a Gesù. E questa Chiesa, questo posto, sarà ancora più bello perché arriverà la buona novella, la gioia». Lo ha detto, giovedì scorso, l’Arcivescovo di Pompei, Monsignor Tommaso Caputo, a margine della celebrazione che ha inaugurato la Missione Mariana nella parrocchia di Santa Maria in Piazza, a Fondi, nella provincia di Latina. La Missione, presieduta da monsignor Francesco Paolo Soprano e accolta dal parroco, don Sandro Guerriero, prosegue oggi.

Alle 19, la Messa in onore del Beato Bartolo Longo, cui parteciperanno gli avvocati e tutti gli operatori forensi e giudiziari. Al termine del rito, la benedizione con le reliquie del Fondatore. Alle ore 21, concerto di Ambrogio Sparagna, tra i più importanti artisti della musica popolare europea, che suonerà con la Polifonia Aurunca. Alle ore 23, la giornata si concluderà con la preghiera della Buonanotte a Maria. Domani, ultimo giorno di Missione, la giornata inizierà con il “Buongiorno a Maria” e proseguirà con la Messa delle ore 11, presieduta dal parroco, e con la Supplica alla Madonna di Pompei, recitata a mezzogiorno in punto. Al termine, il Quadro farà ritorno nella Città mariana.

 

mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento