Pompei, il primo dell’anno si festeggia in piazza con il concerto del rapper Luchè

Il cartellone prosegue con la Noreda Graves Band, con la Befana dei bambini e con lo show del comico Peppe Iodice





POMPEI. Capodanno in musica a Pompei con il concerto di Luchè in piazza Bartolo Longo , che la sera del 1° gennaio (ore 21) inaugurerà il 2020 nella città degli Scavi e del Santuario. Lo show dell’artista partenopeo è inserito nel cartellone degli eventi natalizi messo a punto dall’amministrazione del sindaco Amitrano e dall’assessore ai Grandi eventi Salvatore Perillo.

Il calendario di appuntamenti prosegue venerdì 3 gennaio 2020 (ore 21) al teatro Di Costanzo-Mattiello con il concerto di Noreda Graves Band, all’insegna della musica blues, soul, funk, gospel e Christmas songs. La sera del 5 gennaio (ore 21) si torna al teatro Di Costanzo-Mattiello per lo spettacolo musicale e di cabaret “I Cimarosa” di Peppe Iodice, noto comico della trasmissione Made in Sud. Il 6 gennaio 2020, giorno dell’Epifania, alle ore 12, si festeggerà in piazza Bartolo Longo con la consegna della calza della Befana a tutti i bambini di Pompei.

Intanto, come detto, la città si appresta a festeggiare il primo dell’anno con il concerto del rapper napoletano Luchè, molto atteso dai giovanissimi. Cresciuto nel quartiere Marianella di Napoli, ai confini con Scampia, Piscinola, Chiaiano e Miano, Luchè inizia il suo percorso musicale nel 1997 insieme al rapper e amico Ntò, con il quale fonda i Co’ Sang (insieme a Denè e Dayana che però inseguito lasciarono la formazione).

In seguito allo scioglimento dei Co’ Sang, avvenuto nel febbraio 2012, Luchè pubblica  da indipendente nel giugno successivo il suo primo album da solista, intitolato L1: il disco contiene 12 tracce, di cui alcune registrate insieme ai Club Dogo e ai rapper Marracash e Emis Killa. Successivamente Luchè entra nel collettivo fondato da Marracash Roccia Music con cui acquisisce visibilità. Due anni dopo L1 è stata la volta di L2 (2014), composto da 16 brani e un remix con artisti come lo stesso Marracash, Clementino e Achille Lauro.

Nel luglio dello stesso anno Luchè ha presentato il terzo album in studio, Malammore, pubblicato dalla Universal. Composto da 19 brani, l’album ha visto la partecipazione di vari artisti, tra cui Gué Pequeno e Baby K. Nel giugno 2018 arriva anche il quarto albm dell’artista partenopeo, intitolato Potere. (Fonte: Wikipedia).



mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento