Parte la tradizionale rassegna presepistica in Santuario: ecco tutti gli appuntamenti del Natale

Tra gli eventi in programma il Concerto di Natale, lo spettacolo That’s Amore, la Veglia della Vigilia e la messa solenne





POMPEI. Con l’approssimarsi del Natale, in Santuario si dà il via alla rassegna dei presepi artistici, realizzati da artisti locali e internazionali. A partire dal 6 dicembre 2019, giorno in cui si aprirà al pubblico (alle ore 18,30), troveranno spazio nella sala cui si accede attraversando il Giardino dei Santi Pellegrini del Santuario, in Piazza Bartolo Longo. Qui, saranno inaugurate anche le luminarie natalizie che renderanno il percorso ai presepi ancora più suggestivo. La mostra resterà aperta fino al 12 gennaio 2020. La mostra di arte presepiale si rinnova, dunque, per il sesto anno consecutivo con opere della tradizione artistica napoletana del ‘700.

Interamente realizzati a mano, i presepi sono creati con diversi materiali: sughero, legno e cartapesta per le scenografie, terracotta, legno e seta per i pastori. D’altra parte quella del presepe è una lunga tradizione per il Santuario di Pompei, fin dai tempi del Beato Bartolo Longo. Iniziata dal Fondatore, infatti, la consuetudine di allestire presepi artistici del Santuario di Pompei ha oltre cent’anni. «Il Presepio – diceva il Beato – è l’espressione della più tenera poesia della fede». Il primo presepe fu realizzato, nella Basilica in costruzione, il 25 dicembre 1884.

Da allora, grazie alla capacità e alla fantasia di abili artigiani, ne sono stati realizzati molti altri, esposti in Santuario per aiutare i pellegrini a rivivere il mistero dell’Incarnazione nelle diverse espressioni artistiche. Com’è tradizione, quindi, il 16 dicembre 2019, con l’inizio della Novena di Natale, al suggestivo suono delle zampogne, sarà inaugurato il presepe allestito in Basilica, all’Altare San Giuseppe. I presepi saranno visitabili dall’8 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020 (orari giorni feriali: 8-14/15-19.30 – domenica e festivi: 7-14/15-20.45) e dal 7 al 12 gennaio 2020  (da martedì a sabato ore 15-20; domenica: ore 7-14/15-21) .



L’intenso programma del Santuario di Pompei per il periodo di Natale, iniziato con la Novena dell’Immacolata, recitata all’alba di ogni giorno dal 29 novembre al 7 dicembre 2019, proseguirà, poi, con numerosi altri appuntamenti. Sabato 21 dicembre 2019 (ore 20) in Basilica è in programma il tradizionale Concerto di Natale, dedicato alla nascita del Redentore, eseguito dal complesso bandistico “Bartolo Longo-Città di Pompei”. La banda (fortemente voluta dal Beato e che quest’anno ha celebrato il 125esimo anno di attività), diretta dal maestro Francesco Federico, eseguirà brani scelti della tradizione musicale del Natale.

Si prosegue con la veglia di preghiera della Vigilia, che avrà inizio alle ore 23.15 del 24 dicembre 2019. A mezzanotte, l’Arcivescovo di Pompei, Monsignor Tommaso Caputo, presiederà la Messa nella Notte Santa. L’indomani, sempre in Santuario alle ore 11, il Prelato officerà la tradizionale celebrazione di Natale. Sabato 28 dicembre 2019, invece, nuovo appuntamento con la musica: al Teatro Di Costanzo-Mattiello (ore 19) si terrà lo spettacolo di Natale “That’s amore”, con la regia di Pio Pinto.

A fine anno, si rinnoverà il rito del “Te Deum”: il 31 dicembre 2019 (ore 17) in Basilica presiederà l’Arcivescovo Caputo che, il 1° gennaio 2020, alle ore 11, celebrerà la Messa nella festa di Maria Santissima Madre di Dio, nella quale ricorre anche la 53esima Giornata Mondiale della Pace, cui Bartolo Longo dedicò la Facciata del Santuario, inaugurata nel 1901. Dopo la Messa, sarà posta una corona di fiori ai piedi della statua della Madonna del Rosario posta in cima alla Facciata.



mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento