La XIII edizione del Gran galà del Provolone del Monaco parte da Agerola

La cittadina dei Monti Lattari ospita la prima tappa della kermesse proseguirà nelle settimane successive in Penisola





AGEROLA. Sabato 16 novembre 2019 a partire dalle 9.30 Agerola diventerà “capitale del gusto” ospitando la prima tappa del Gran Galà che da tredici anni celebra sua maestà il Provolone del Monaco Dop, il formaggio stagionato che rappresenta una delle principali eccellenze gastronomiche della Campania. La kermesse proseguirà nelle settimane successive con altre iniziative previste nei comuni di Vico Equense, Sant’Agnello e Massa Lubrense. L’evento si svolgerà nella nuovissima sede del Campus Principe di Napoli, l’Università del Gusto immersa nel Parco della Colonia Montana nella frazione di San Lazzaro inaugurata di recente.

Ad aprire le danze il concorso Provolone del Monaco Dop, organizzato in collaborazione con l’Onaf, l’Organizzazione Nazionale degli Assaggiatori di Formaggio. «Gli assaggiatori – spiega il presidente Giosuè De Simone – valuteranno la qualità dei Provoloni del Monaco Dop in concorso e decreteranno i premi nelle diverse categorie in concorso». “Agricoltura e Turismo per crescere in Campania” invece è il titolo del convegno che, dalle 18.00, si svolgerà nella sala conferenze dell’ateneo durante il quale i maggiori esperti del settore potranno confrontarsi sulle prospettive di sviluppo e sulle strategie da mettere in campo per garantire una crescita stabile del comparto.

Le conclusioni saranno affidate al sindaco di Agerola Luca Mascolo. Al termine dei lavori è prevista la cerimonia di premiazione dei vincitori del Concorso e l’assegnazione del trofeo “Fernando De Gennaro 2019”. «In Campania – è la riflessione del sindaco di Agerola Luca Mascolo – agricoltura e turismo rappresentano due facce della stessa medaglia. Le eccellenze della nostra filiera lattiero-casearia, di cui il Provolone del Monaco rappresenta la punta di diamante, sono frutto di un’agricoltura che definirei “eroica”, a causa delle difficoltà che derivano dalla conformazione stessa del territorio in cui viviamo. Questa peculiarità rappresenta però una grande opportunità di crescita anche turistica, se si mettono in campo le giuste strategie. Il Disciplinare del Provolone del Monaco è un chiaro esempio di quale sia la strada da seguire».

«Siamo orgogliosi di ospitare la prima tappa del Gran Galà ad Agerola in una sede così prestigiosa» chiude il vicepresidente del Consorzio di Tutela, Matteo Ruocco. «Possiamo dire che dopo gli sforzi messi in campo nel corso degli anni per promuovere questa eccellenza che, nel frattempo, ha conseguito la laurea del gusto e che tante soddisfazioni continua a dare ai produttori, sono stati premiati. Ma sono ancora tante le sfide da affrontare e vincere insieme».



mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento