Paestum, al via l’edizione 2019 della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico

Dodici eventi unici al mondo, 70 tra conferenze e incontri, con la partecipazione di 300 relatori e 100 operatori dell’offerta turistica e culturale





PAESTUM. Al via oggi la XXII edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico (Bmta) che si svolgerà a Paestum, presso il Centro Espositivo Savoy Hotel, la Basilica, il Museo Nazionale, il Parco Archeologico da giovedì 14 a domenica 17 novembre 2019. Promossa e sostenuta da Regione Campania, Città di Capaccio Paestum, Parco Archeologico di Paestum, ideata e organizzata dalla Leader con la direzione di Ugo Picarelli, la Bmta si conferma un format di successo, testimoniato dalle prestigiose collaborazioni di organismi internazionali quali Unesco, Unwto e Iccrom.

Per quattro giorni sarà l’occasione di incontro e di approfondimento e divulgazione di temi dedicati al turismo culturale e al patrimonio per gli addetti ai lavori, per gli operatori turistici e culturali, per i viaggiatori, per gli appassionati, oltre che opportunità di business con il workshop con i buyer esteri selezionati dall’Enit e i buyer nazionali dell’offerta del turismo culturale ed archeologico. Intenso il programma dell’evento che proporrà, fino a domenica, 12 eventi unici al mondo tutti in una Borsa, 70 tra conferenze e incontri, con la partecipazione di 300 relatori e 100 operatori dell’offerta.

Tra le iniziative della Bmta volte a offrire un’opportunità di orientamento e di approfondimento per le scuole secondarie superiori ArcheoExperience, i laboratori di Archeologia Sperimentale sulle tecniche utilizzate dall’uomo nel realizzare i manufatti di uso quotidiano che saranno per la prima volta all’interno del Museo (da giovedì 14 a sabato 16 novembre 2019, ore 10-18), e Archeolavoro, l’orientamento post diploma e post laurea con la presentazione dell’offerta formativa a cura delle Università presenti nel Salone (Basilica, da giovedì 14 a sabato 16 novembre 2019, ore 9.30-11.30).

Fino a domenica 17 novembre (giovedì-sabato dalle ore 10 alle 19 e domenica dalle ore 10 alle 13) presso il Museo il pubblico della Bmta potrà visitare Archeovirtual, l’innovativa Mostra internazionale di tecnologie multimediali, interattive e virtuali, realizzata in collaborazione con l’Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale del Cnr. Con i suoi 100 espositori di cui 20 Paesi esteri, inoltre, la Borsa è sede del primo e più grande Salone espositivo al mondo dedicato al patrimonio archeologico. Numerosi gli espositori presenti per la prima volta.

Trenitalia, vettore ufficiale, riserverà ai visitatori il 30% di sconto su Frecce e Intercity. Inoltre, fino al 16 novembre sarà possibile raggiungere Paestum a bordo di un treno storico con le carrozze “Centoporte” degli anni ’30, trainate da una locomotiva elettrica degli anni ’60 in livrea d’origine, con l’ArcheoTreno della Fondazione Fs da Napoli, da Pompei e da Salerno; inoltre, per chi volesse raggiungere il Parco Archeologico di Elea Velia il treno storico partirà da Paestum alle ore 12.23 nei giorni 14 e 15 novembre (riservato alle scuole, arrivo alle 12.53) e alle ore 11.16 sabato 16 novembre (arrivo alle 11.45). Nei giorni della Borsa, per i visitatori dell’evento non solo ingresso gratuito al Parco Archeologico di Paestum, ma per la prima volta anche al Parco Archeologico di Elea Velia, al Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano e alla Certosa di S. Lorenzo di Padula.



mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento