Lo scrittore Dan Brown avvistato a Pompei: visita alla città antica e pranzo da Caupona

L’autore statunitense nei giorni scorsi ha trascorso una giornata tra le rovine dell’antica città sepolta dal Vesuvio





POMPEI. Veloce visita a Pompei per Dan Brown, uno dei più noti scrittori del mondo e autore di thriller entrati ormai nell’immaginario comune anche grazie alle trasposizioni cinematografiche dei suoi romanzi. L’autore statunitense, insieme ad un gruppo di suoi connazionali, nei giorni scorsi ha trascorso una giornata visitando le rovine dell’antica Pompei, rimanendo affascinato da questa grande testimonianza del passato e di quella che fu la civiltà Romana.

Subito dopo la visita si è concesso qualche ora di relax a poco distanza dall’area archeologica, ovvero presso il ristorante archeo-esperienziale Caupona. Qui, lo scrittore 55enne ha potuto assaggiare i cibi della Pompei di duemila anni fa, rielaborati in chiave moderna, rimanendo in un’atmosfera fortemente evocativa della città romana: con indosso la toga da senatore, Dan Brown ha pranzato nel locale che unisce la fedele riproduzione di un’antica osteria pompeiana a quella della domus di Marco Lucrezio Frontone.

Cibo e atmosfera sono stati particolarmente graditi dall’autore, che si è immerso prima nella storia di Pompei, con la visita all’area archeologica, e poi nelle tradizioni gastronomiche Romane, tramandateci da Apicio, Columella e tanti altri. «La squadra di Caupona – fa sapere Francesco Di Martino, patron del locale pompeiano (a destra nella foto in evidenza) – è orgoglioso che lo scrittore Dan Brown, l’autore di bestseller mondiali come “Il codice Da Vinci” e “Angeli e demoni” ci abbia scelto come ristorante durante la sua sosta a Pompei. I suoi libri oltre ad essere tradotti e venduti in molti Paesi hanno destato scalpore per l’innovazione dei temi trattati».

Chissà che la visita a Pompei di Dan Brown non riservi ora qualche gradita sorpresa ai suoi affezionati lettori sparsi in tutto il mondo: forse leggeremo presto un nuovo appassionante thriller ambientato tra le strade e le domus dell’antica città distrutta dal Vesuvio? Per saperlo si può solo attendere in paziente attesa. Quello che sappiamo di certo è che con più di 200 milioni di copie vendute, Dan Brown è tra gli autori thriller più popolari e di maggior successo degli ultimi tempi. È autore dei bestseller “Crypto”, “Angeli e demoni”, “La verità del ghiaccio”, “Il simbolo perduto”, “Inferno e Origin”, ma la sua opera più celebre è sicuramente “Il codice da Vinci”, che con più di 85 milioni di copie vendute è tra i libri più conosciuti e venduti del mondo.



mm

Marco Pirollo

Giornalista, nel 2010 fonda e tuttora dirige “Made in Pompei”, rivista free-press mensile di promozione territoriale.

Lascia un commento