Napoli, torna l’OpenMann fest: eventi, aperture straordinarie ed abbonamenti promo per tutti

Dal 19 al 22 settembre al Museo Archeologico Nazionale tante iniziative speciali pensate per diversi tipi di pubblico





NAPOLI. Non sarà la prima volta che il Giardino delle Fontane del Museo, illuminato di sera, si riempirà di note ed allegria: eppure nel concerto “DivertissMann” (in calendario sabato 21 settembre 2019 ore 21) ad esibirsi come musicisti e cantanti saranno proprio i dipendenti dell’Archeologico. L’evento è inserito non a caso nelle Giornate Europee del Patrimonio dedicate, per il 2019, al tema “Un due tre… Arte! Cultura e Intrattenimento”: per due giorni (21/22 settembre), musei ed istituti culturali proporranno al pubblico non soltanto iniziative e visite speciali, ma anche un’apertura serale straordinaria (sabato 21, dalle ore 20 alle 23) al prezzo simbolico di 1 euro, eccetto le gratuità previste dalla legge.

Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli entrerà nella rete sinergica degli European Heritage Days, estendendo l’arco temporale delle iniziative in programma: da giovedì 19, festività di san Gennaro, a domenica 22 settembre, cittadini e turisti saranno invitati a partecipare alle attività del Mann, tra collezioni permanenti, esposizioni temporanee ed iniziative speciali pensate per diversi tipi di pubblico.
Trait d’union dei quattro giorni sarà l’OpenMann Fest: soltanto presso la biglietteria del Museo sarà possibile, infatti, sottoscrivere la card annuale a prezzi promozionali (15 euro per adulti, 10 euro per giovani tra 18 e 25 anni, 30 euro per famiglie composte da due adulti over25). L’abbonamento OpenMann permetterà accessi illimitati all’Archeologico, per 365 giorni a partire dalla data di prima attivazione.

«È con grande entusiasmo che invitiamo cittadini e turisti alla nostra OpenMann Fest d’autunno.  La inauguriamo in una giornata cara a tutti napoletani, il 19 settembre, San Gennaro, santo patrono della città, che festeggeremo con l’ingresso gratuito dalle 9 alle 19 e tante sorprese. Per quattro giorni, fino a domenica 22 settembre, sarà possibile acquistare abbonamenti annuali a prezzo promozionale, ci saranno due aperture serali e tante attività. Una stagione entusiasmante ci attende, la inizieremo immergendoci  nella archeologia marina con Thalassa, passeggeremo nelle grotte preistoriche di Lascaux, riscopriremo gli Etruschi, ed è già partito il conto alla rovescia per la grande mostra Gladiatori. Ma non solo. Siamo al lavoro per una programmazione interculturale e attenta ai temi dell’attualità, a partire dall’ambiente. Dal 10 ottobre allestiremo una mostra sul cambiamento climatico con National Geographic. Vi aspettiamo tutti  nel vostro Museo, da vivere ogni giorno, con orgoglio e spirito di comunità», commenta il direttore del Mann, Paolo Giulierini.

Si partirà giovedì 19 settembre: dalle 9 alle 19.30 (ultima possibilità di ingresso alle 19), al Mann il ticket sarà gratuito nell’ambito della campagna ministeriale #IoVadoAlMuseo (la collezione Magna Grecia non sarà visitabile): ogni 1.000 visitatori sarà offerta in dono una card OpenMann. Sempre a San Gennaro, dalle ore 20 alle 23 (la biglietteria chiuderà alle 22), nuova apertura speciale per i giovedì sera (repliche il 26 settembre ed il 3 ottobre) con biglietto a 2 euro: visitabili collezioni permanenti (inclusa Magna Grecia) ed esposizioni in programma (“Mann on the moon”, “Vola alta, parola. Trent’anni di Colophonarte”, “Paideia. Giovani e sport nell’antichità”, “Orogenesi” di J. Cerquiera Leite e “Sotto mentite spoglie” di Luciano e Marco Pedicini). Possibile degustare, nel Giardino delle Fontane, gli aperitivi proposti dal MannCaffé (le consumazioni non saranno comprese nel ticket di ingresso).

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio (#Gep2019), sabato 21 settembre (ore 18, sala conferenze), presentazione del libro “Gli ultimi giorni del comandante Plinio” (Marlin Editore) di Alessandro Luciano; dalle ore 19, nel Giardino delle Fontane, aperitivi del MannCaffé, in attesa del concerto “DivertissMann” (ore 21). Domenica 22 settembre, alle ore 11, laboratorio “Archeology for kids: racconti di stelle” per bambini e ragazzi tra 8 e 12 anni: l’evento, organizzato in collaborazione con l’Osservatorio Astronomico di Capodimonte e la Biblioteca Nazionale di Napoli, è realizzato nell’ambito del progetto “La Giraffa” a cura della prof. Alessandra Pagliano. Il pubblico sarà invitato a condividere immagini e ricordi delle giornate trascorse al Mann, utilizzando gli hashtag #museitaliani  #EHDs  #GEP2019  #UnduetreArte.



mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento