The British Pub, ecco dieci nuove birre alla spina tutte da provare

Rivoluzione anche nel menù: in lista solo 4 panini più 3 gourmet, ma ognuno può comporre il suo come vuole





POMPEI. Tante novità per questa estate al The British Pub di Pompei: un “parco birre” completamente rinnovato, accompagnato da un menù semplificato che offre ampio margine di scelta. Partiamo dalle nuove birre belghe, maltesi e tedesche, tra cui quelle India Pale Ale (Ipa, uno stile birraio della famiglia delle Ale, termine utilizzato per indicare tutte le birre ad alta fermentazione, cioè che fermentano a temperature elevate, 15-25° C), tutte rigorosamente alla spina: birre acide con sentori di vino, birre affinate per 18 mesi in botte di rovere di Slavonia e la Guinness, eccellenza tra le Stout, caratterizzate da un colore molto scuro e da un sapore forte, tostato.

Anche il menù del The British Pub è cambiato per abbinarsi meglio alle birre. Oltre alle nuove stuzzicherie (alette e coscette homemade, salumi e formaggi locali ed esteri, cheese leggermente piccanti) la vera originalità della casa è nei panini: in lista ce ne sono soltanto 4, più 3 gourmet. Ma la scelta in realtà è senza limiti, perché ognuno può comporre il proprio panino come vuole, scegliendo gli ingredienti singolarmente, tra carne, pesce, verdure, ortaggi e spezie. Completano l’offerta gastronomica del locale più “british style” di Pompei i secondi di carne e di pesce, e le proposte pensate per vegetariani e vegani. E, per finire, gli ottimi whisky della casa.



mm

Marco Pirollo

Giornalista, nel 2010 fonda e tuttora dirige “Made in Pompei”, rivista free-press mensile di promozione territoriale.

Lascia un commento