Paestum, estate ricca di appuntamenti dal giovedì alla domenica

Passeggiate notturne, visite dedicate al mito e alle costellazioni, concerti, letture, aperitivi e laboratori per famiglie





PAESTUM. L’estate 2019 del Parco Archeologico di Paestum si arricchisce di grandi eventi: ogni settimana, dal giovedì alla domenica, dalle 19:30 alle 23:30, apertura straordinaria dell’area archeologica con passeggiate notturne, visite dedicate al mito e alle costellazioni, concerti, letture, aperitivi e laboratori per famiglie. Per le calde serate estive è stato ideato un programma di iniziative ricco e rivolto a tutti, che vedono anche la fattiva partecipazione di diversi partner del Parco Archeologico di Paestum come Scabec, Amici di Paestum, Slow Food, Fondazione Gatto e il Museo Materiali Minimi di Arte Contemporanea.

Campania by night: Guardando le stelle dei Greci. Dal giovedì alla domenica, dall’11 luglio all’8 settembre 2019, dalle ore 19:30 alle ore 23:30 (ultimo ingresso 22:50) apertura straordinaria dell’area archeologica (limitatamente al Tempio di Nettuno e alla Basilica) con l’iniziativa, realizzata in collaborazione con Regione Campania – Scabec, “Guardando le stelle dei Greci”: un percorso magico osservando le stelle e le costellazioni con l’utilizzo dei telescopi e dell’astrolabio; alle ore 20:00 e alle ore 22:00 ci sarà la possibilità di poter assistere, nei pressi della Basilica, ad un intrattenimento culturale a cura degli alunni delle scuole del Poli dei Licei Musicali della Campania.

Ogni giovedì, nell’ambito dell’iniziativa Mibac #iovadoalmuseo, ingresso gratuito al Museo dalle ore 18:00 alle ore 19:30 (ultimo ingresso 18:50) e nell’area archeologica dalle ore 18:00 alle ore 23:30 (ultimo ingresso 22:50); aperitivi nell’area archeolo0gica di Paestum in collaborazione con SlowFood Cilento dalle 19:00 alle 21:00 – Costo aperitivo 5 euro.

Rassegna Mapp – Music Art Project Paestum. Il Parco Archeologico di Paestum, l’associazione Amici di Paestum, Ariadimusica e le associazioni Richard Wagner di: Roma, Milano e Ravello organizzano la prima edizione Mapp – Music Art Project Pæstum con la direzione artistica di Claudia Bilotti. La prima edizione del Mapp – Music Art Project Pæstum nasce dalla volontà di ritrovare Paestum e il complesso dei Templi quale luogo privilegiato dalla storia e dalle Muse. Una “patria” dell’arteverso cui convergere e ritrovarsi, al di là di qualsiasi confine, dove la memoria del Grand Tour e la suggestione del mirabile incontrano la contemporaneità.

Rassegna “In Canto” a Paestum. Il Parco Archeologico di Paestum, la Fondazione Alfonso Gatto e la Regione Campania – Scabec organizzano la Rassegna “In Canto”: dal 30 luglio al 28 agosto 2019, tra area archeologica e museo, 7 originali voci del mondo della letteratura, del teatro e della critica che hanno come comune denominatore l’amore per la poesia e per l’eterno incanto che essa evoca, daranno vita ad un vero e proprio incanto: In Canto gioca proprio sul ruolo del verso poetico sospeso tra il significato letterale e la sorpresa in/cantabilità. Dal 6 al 18 agosto nel Museo mostra personale dell’artista Mirella Monaco dal titolo Explosio.

Inoltre, tutti i giorni è possibile partecipare a laboratori per famiglie e bambini (dedicati alle armi del guerriero, ai suoni dell’antichità, ecc.), visite ai depositi, percorsi tematici al Museo e all’area archeologica di Paestum e tanto altro. Nell’area archeologica, nello spazio tra i due templi nel Santuario meridionale, è stata inaugurata lo scorso 11 luglio 2019, l’installazione “Cavallo di sabbia” dell’artista Mimmo Paladino, un’icona contemporanea che fa dialogare continuamente il passato e il presente sotto gli occhi di tutti. Per maggiori informazioni, è possibile visitare il sito www.paestum.museum



mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento