Lettere dal Medioevo, tra storia, cibo e tradizioni

Dame, cavalieri e tantissime altre attrazioni, permetteranno al Castello di rivivere i fasti dei suoi giorni migliori





LETTERE. L’antico Maniero di Lettere tornerà per due giorni alla funzione per cui circa 1.000 anni fa fu costruito. Venerdì 12 e sabato 13 luglio 2019, è in programma l’evento “Lettere… dal Medioevo”: dame, cavalieri e tantissime altre attrazioni, permetteranno al Castello di Lettere di rivivere i fasti dei suoi giorni migliori. La manifestazione è organizzata dalla Pro Loco di Lettere con il patrocinio morale del Comune di Lettere e del Parco Archeologico di Pompei, il supporto della Gioevent Planner e il coordinamento dell’assessore al Turismo, Elvira Pentangelo.

«L’iniziativa “Lettere… dal Medioevo” si inserisce a pieno titolo nelle azioni di valorizzazione e promozione del territorio che stiamo portando avanti in questi anni» afferma l’assessore Elvira Pentangelo, che aggiunge: «Un evento che associa cultura, storia e gastronomia dei nostri luoghi. Abbiamo voluto fortemente rievocare un periodo storico fatto di dame e cavalieri, una manifestazione aperta a tutti grandi e piccini. Aspettiamo il pubblico per rivivere le atmosfere di un periodo magico in una location fantastica».

L’ingresso per le due giornate è gratuito e gli spettacoli avranno inizio dalle ore 19,00. Ad accompagnare i visitatori nel percorso, sarà un simpatico giullare. L’associazione dei Cavalieri del Giglio, come sempre paladini di storia e cultura della nostra amata terra, saranno presenti con una ricostruzione di un accampamento militare del XV sec. e vi allieteranno con spettacoli di combattimento in armatura, in vari punti del Castello. Per i bambini, è previsto il tiro con l’arco ed altri giochi storici.

All’interno del Castello sarà presente, inoltre, la mostra statica di alcuni strumenti di tortura. Nell’area ex-cattedrale, al coperto si potranno degustare 4 tipologie di menù (che variano da 3 a 8 euro), per soddisfare ogni palato. Tra le pietanze tipiche ci saranno la braciola di capra, insalate della tradizione e dolci tipici medievali, in più sarà presente un menù per bambini. È prevista un’area sosta nell’area opposta alla salita che porta al castello. Nel caso di forte affluenza, si potrà parcheggiare nel campo sportivo del paese e sarà attivato il servizio navetta.



mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento