La storica profumeria di Pompei Gigino&Anita spegne 65 candeline

Festa speciale con brindisi e con buona musica, grazie alla performance live della violinista Antonella Ferraioli





POMPEI. Spegne 65 candeline la profumeria storica di Pompei: Gigino&Anita il 16 maggio 2019 festeggia il memorabile traguardo in una speciale serata con brindisi augurale e soprattutto con buona musica, grazie alla performance live della violinista Antonella Ferraioli, primo violino di molte trasmissioni tv Rai e Mediaset, oltre che di artisti come Renato Zero e Amedeo Minghi. Sarà un vero assaggio della grande festa della musica che di qui a poco invaderà le strade di Pompei con il Jazzit Festival.

Ed è il modo migliore per celebrare un momento così importante, come il 65esimo anniversario di attività della profumeria: uno spaccato di vita, attraverso i decenni, in cui le vicende dell’azienda si sono intrecciate con quelle della città. Sono cambiate le mode, i costumi, i modelli di consumo, ma G&A ha saputo affrontare con determinazione ogni cambiamento.

La profumeria, fondata il 16 maggio 1954, si è distinta grazie a Gigino, artista del capello. Nel 1956 si è aggiunta la capacità imprenditoriale della moglie Anita, esperta estetista, che ha ampliato l’attività verso i prodotti di bellezza, del trattamento viso, corpo, capelli e accessori. L’azienda si è evoluta con l’intraprendenza dei figli, Rosa e Massimo, che hanno sempre sostenuto i sogni della famiglia Iennaco, come fanno ancora oggi, con la stessa passione di sempre.

Così Gigino & Anita è diventata la profumeria storica di Pompei, grazie all’esperienza di una famiglia dedita, per tradizione, al culto della bellezza. È di appena un anno fa il riconoscimento ottenuto dall’Accademia Nazionale del Profumo, nel corso della serata di gala presso il Pirelli Hangar Bicocca di Milano, come profumeria che ha raccolto il maggior numero di voti nell’ambito del contest “Il Profumo dell’Anno 2018”. Ed ora, non resta che festeggiare il riconoscimento più ambito, quello della continuità nei decenni.



mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento