Pompei, nell’aula consiliare la presentazione del libro Mò Vi Mento tratto dal film omonimo

Una intelligente parodia di temi politici e sociali dell’Italia tradizionale, popolata di personaggi tipici della società 





POMPEI. “Mò Vi Mento-Lira di Achille” è il titolo del libro scritto da Francesco Gagliardi, edito da Armando Curcio Editore, con la prefazione di Francesco Carrassi, direttore de “La Nazione” e “Il Telegrafo”, che verrà presentato lunedì 6 maggio 2019 presso la l’aula consiliare del Comune di Pompei (ore 11) e vedrà la presenza della Mondadori Bookstore. Tratto dall’omonimo film diretto da Stefania Capobianco e Francesco Gagliardi e prodotto dagli stessi insieme al produttore cinematografico Giuseppe Picone, il libro è disponibile nelle librerie di tutta Italia dall’11 aprile 2019.

La storica casa editrice Armando Curcio Editore ha invertito le regole del gioco partendo non più da un’opera letteraria per poi realizzare una trasposizione cinematografica, ma scegliendo un film da trasporre in romanzo. Il risultato è stato l’elaborazione di un libro divertente e leggero, scritto con sapiente eleganza da Francesco Gagliardi, regista, autore e produttore cinematografico di origini campane.

L’evento avrà inizio alle ore 11 e vedrà la partecipazione, tra i molti ospiti, del sindaco di Pompei, Pietro Amitrano, dell’autore del libro e co-regista del film Francesco Gagliardi, della co-regista Stefania Capobianco e delle attrici Deborah Rinaldi ed Enrica Guidi, che racconteranno ai futuri spettatori/lettori presenti gli intrecci di questa intelligente parodia di temi politici e sociali dell’Italia più tradizionale, popolata di personaggi tipici della società del Bel Paese e di come ogni riferimento (non) è puramente casuale. Il film, girato interamente nella regione Campania, in particolare tra Pompei, Torre Annunziata e Napoli, sarà al cinema dal 16 maggio 2019.



mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento