MyFleg: il Parco Archeologico dei Campi Flegrei lancia la card per l’abbonamento annuale

Una tessera nominativa che consentirà di accedere liberamente ai siti del Parco per un 12 mesi, al costo di 20 euro





POZZUOLI. Dal 24 maggio 2019 arriva My Fleg, l’abbonamento annuale del Parco Archeologico dei Campi Flegrei: per la prima volta sarà possibile acquistare una card nominativa che consentirà di accedere liberamente a tutti i siti del Parco per un anno, al costo di 20 euro, direttamente presso le biglietterie dei singoli siti o dal sito web ufficiale, www.pafleg.it.

«Abbiamo introdotto la possibilità di abbonarsi – spiega il direttore Paolo Giulierini – per creare una nuova concezione di visita dei Campi Flegrei. I siti archeologici sono luoghi dove poter trascorrere anche del tempo libero. Posti dove potersi guardare intorno e godere dei panorami particolari di questa terra, o magari anche solo leggere un libro calati in ambienti suggestivi. Ma è sopratutto un modo per consentire ai cittadini ed ai turisti di vivere nel quotidiano i luoghi della cultura».

Una novità che segue anche il gran numero dei visitatori che hanno scelto l’Anfiteatro Flavio, le Terme Romane, Cuma, la Città Sommersa, la Piscina Mirabilis (nella foto di copertina) e il Castello di Baia come meta delle vacanze pasquali: 4.000 ingressi, un’affluenza record in aree all’aperto, nonostante il tempo incerto. «Sono molto soddisfatto di questi risultati – afferma il direttore Giulierini – il lavoro di promozione e valorizzazione che come Parco stiamo portando avanti sta dando ottimi frutti, grazie anche alla rete sinergica messa in campo con le istituzioni e le tante realtà territoriali». (c.s./foto: PaFleg.it)



mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento