A Sant’Anastasia si celebra la Pasqua con uova al cioccolato dedicate alla Madonna dell’Arco

Creazione di sette kg tra cioccolato al latte, fondente e bianco e rose di zucchero con l’immagine della madre celeste

SANT’ANASTASIA. Dalla tradizione alla creatività, dalle uova alla colomba, Carmine Leonessa della Pasticceria Giulia di Sant’Anastasia ha celebrato ieri la Madonna dell’Arco secondo le dolci tradizioni della Pasqua. In particolar modo consegnando a Padre Alessio Romano, priore del Santuario, un uovo al cioccolato dedicato alla Madonna. Opera di 7 kg tra cioccolato al latte, fondente e bianco e rose di zucchero con l’immagine del quadro della Madonna che da sempre veglia sul comprensorio vesuviano (nella foto di copertina, fonte: Pasticceria Giulia).

«Dolci bontà della nostra tradizione – commenta Carmine Leonessa – che abbiamo voluto condividere con il territorio, creando delle opere ispirate alla Madonna dell’Arco e consegnando nel giorno della Domenica delle Palme al Priore del Santuario un uovo con il quadro della Madonna riprodotto con diverse tipologie di cioccolato dal nostro maestro pasticciere Roberto Ruggiero». E dalle uova ispirare al Santuario si è passati alla degustazioni delle altre novità della casa: pastiere tradizionali, con pistacchio, al limone, al cioccolato e al caffè. Ed ancora, le colombe della Tradizione e la novità 2019, la colomba con mela annurca Igp.



mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento