I dolci pasquali presentati da Salvatore Gabbiano

Un focus sui prodotti del momento, in cui, accanto alla colomba classica, si sono potute degustare le nuove versioni

POMPEI. È stata una presentazione destinata sia al pubblico che alla stampa quella che Salvatore Gabbiano ha tenuto giovedì 4 aprile 2019, presso la sua pasticceria di Pompei. Un focus sui dolci pasquali, in cui, accanto alla colomba classica, si sono potute degustare le ultime versioni, sintesi tra il gusto partenopeo e la tecnica dei lievitati: la Colomba al Caffè (con una leggera “inzuppatura” nel caffè Illy), la Colomba agli agrumi (con un mix di scorza candita di arance, limoni, mandarino e cedro) e la ColomBabà al Rhum (in cui, proprio come per il classico babà, l’impasto viene inzuppato in una delicata bagna al rhum).

Il Maestro Salvatore Gabbiano, che fa parte dell’ Ampi-Accademia Maestri Pasticceri Italiani, è un virtuoso dell’arte bianca nonché un profondo conoscitore del cioccolato e della sua lavorazione, non a caso nella sua pasticceria ha riservato uno spazio ad hoc per praline, tavolette e napolitains e, immancabilmente, in questo periodo dell’anno, per le uova di cioccolato. Immancabile nella produzione pasquale, ovviamente, è la pastiera.

«Per quanto riguarda la pastiera sono molto legato alla tipica ricetta napoletana – spiega – perché credo che tramandare le tradizioni sia un impegno che noi artigiani non dobbiamo mai trascurare. Benché si tratti di un dolce legato alla memoria gustativa di ogni napoletano, fatto di sapori che evocano ricordi e che riconducono ad una identità precisa, sono dell’idea che si possano provare delle varianti, purché non si stravolgano gli ingredienti e le proporzioni. Noi, per la Pasqua 2019, accanto alla classica Pastiera di grano, proponiamo anche la più innovativa Pastiera di grano mousse».

mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento