Canottaggio, Mondiale bis per Aniello Sabbatino

L’atleta pompeiano, in forza al Circolo Nautico Stabia, conquista l’oro anche ai Mondiali Juniores 2018 di Racice

POMPEI. Aniello Sabbatino non si ferma mai. L’atleta pompeiano (il primo a sinistra nella foto di copertina), in forza al Circolo Nautico Stabia, conquista l’oro ai Mondiali Juniores di canottaggio anche sulle acque della città di Racice (Repubblica Ceca), bissando il successo di un anno fa a Trakai (Lituania). Con lui sul podio, lo scorso agosto, Leonardo Apuzzo, Davide Verità, Federico Dini e il timoniere Alessandro Calder per la barca “quattro con” categoria maschile. Nonostante la giovane età (è classe 2000) Sabbatino vanta un ricco medagliere in cui spiccano appunto gli ori nei Campionati Mondiali “quattro con”, categoria Junior del 2017 e del 2018. Non a caso il canottiere pompeiano per i prestigiosi successi ottenuti nell’attività agonistica del canottaggio, lo scorso maggio è stato premiato come Atleta dell’Anno dal Rotary Club. Ai suoi successi ora può aggiungere anche il secondo oro della prestigiosa rassegna iridata. È appassionato di cucina in cui predilige i piatti tipici della tradizione gastronomica partenopea, specialmente quelli a base di pesce e molluschi. Pratica per passione la pesca durante il tempo libero dagli allenamenti del canottaggio.

mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*