Visita a sorpresa al sito archeologico di Pompei per l’allenatore del Napoli, Carletto Ancelotti

Un momento di relax per mister Carletto che ha approfittato della pausa della Serie A per concedersi una mattinata di svago 

POMPEI. L’allenatore del Napoli, Carlo Ancelotti, è stato “pizzicato” durante una visita a sorpresa negli Scavi di Pompei. Un momento di relax per mister Carletto che ha approfittato della pausa della Serie A (in vista degli impegni della Nazionale) per concedersi una mattinata di svago all’insegna dell’archeologia. L’allenatore emiliano ha raggiunto Pompei intorno alle 14 in compagnia di alcuni familiari. Entrato da Porta Anfiteatro con una guida, ha visitato subito la mostra su Moregine nella Palestra Grande, quindi l’Anfiteatro, prima di trasferirsi su via dell’Abbondanza, dove tra gli altri edifici, ha visitato la Casa della Venere in Conchiglia, le Terme Stabiane e il Lupanare.

In tutto una visita di circa due ore, in una piacevole giornata di ottobre, a tre giorni dalla vittoriosa (2-0) partita di campionato contro il Sassuolo. Per “Re Carlo” che è approdato all’ombra del Vesuvio soltanto dallo scorso luglio (ma concretamente solo ad agosto, dopo la fine del ritiro del Napoli a Dimaro) non poteva mancare una visita alle rovine dell’antica città di Pompei. D’altra parte l’allenatore emiliano sembra essersi ambientato molto bene in Campania, regione della quale ha dimostrato di apprezzare tutto, dal clima alla gastronomia, dall’entusiasmo dei tifosi azzurri alle bellezze culturali e paesaggistiche. Ancelotti si è concesso volentieri a qualche foto con estimatori e qualche tifoso che l’ha riconosciuto.

Nell’immagine di copertina (fornita gentilmente da Alfonso Schettino) è stato ritratto nell’Anfiteatro di Pompei, tanto che qualcuno ha ironizzato: “Starà forse cercando qui avversari degni di Allan?”, con riferimento al centrocampista del Napoli che in queste prime giornate di campionato si è mostrato un mastino implacabile nell’arginare le giocate degli avversari e far ripartire i suoi compagni di squadra. Ancelotti è andato via soddisfatto dall’antica Pompei… chissà che magari non ci ritorni a fine stagione, per festeggiare qualche vittoria importante nell’Anfiteatro!

© Riproduzione Riservata


mm

Marco Pirollo

Giornalista, nel 2010 fonda e tuttora dirige “Made in Pompei”, rivista free-press mensile di promozione territoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*