A Pompei arrivano i monitor per i visitatori della città antica: info utili, ma anche regole e avvisi

La sezione Pompei che non ti aspetti-Unexpected Pompeii: idee per percorsi alternativi alla scoperta di tanti luoghi insoliti

POMPEI. L’area archeologica sempre più al servizio dei visitatori. In questi giorni, nel Parco Archeologico, sono stati attivati 13 monitor, in corrispondenza degli ingressi di Porta Marina, Piazza Esedra e Porta Anfiteatro, destinati alla diffusione di informazioni ed avvertenze utili alla visita. Gli utenti, durante il loro passaggio alle biglietterie e prima di entrare negli scavi, potranno essere informati sugli orari di apertura, sulle tariffe dei biglietti di ingresso, sui divieti vigenti nel Parco, sui percorsi dedicati alle persone con difficoltà motorie, ma anche sugli eventi e le mostre in corso.

Si offrono, inoltre, in una sezione dedicata, definita “La Pompei che non ti aspetti – Unexpected Pompeii”, degli spunti per percorsi alternativi, alla scoperta di luoghi insoliti della città antica ancora poco visitati e di una bellezza davvero inaspettata. Tale installazione nasce anche dalla necessità – spiega il Parco Archeologico in una nota – di sensibilizzare il pubblico all’assunzione di un comportamento idoneo e rispettoso nei confronti del sito archeologico che è patrimonio di tutti.


mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*