La Supplica di maggio a Pompei, ecco l’intera solenne celebrazione – VIDEO

L’Arcivescovo Emil Paul Tscherrig nella sua omelia, ha chiesto ai fedeli di pregare per l’amicizia tra i popoli

POMPEI. Questa mattina, l’Arcivescovo Emil Paul Tscherrig, Nunzio apostolico in Italia e nella Repubblica di San Marino, ha presieduto la Santa Messa e la recita della Supplica nella Basilica della Beata Vergine del Santo Rosario di Pompei. Nella sua omelia, ha chiesto ai fedeli di accogliere l’invito costante di Papa Francesco a pregare per l’amicizia e la fratellanza tra tutti i popoli e le nazioni. «Il Papa – ha detto – ci ha raccomandato di pregare per la Pace, indicando il Santo Rosario, fondamento stesso di questo Santuario, come preghiera per implorare la concordia su tutta la terra». Ha poi invitato i presenti ad imitare la Madonna e, come lei, a chiedere al Signore d’inviare lo Spirito Santo «affinché sia rinnovata la faccia della terra (…) In comunione con lo Spirito di Dio spariranno tra noi l’odio e le contese, la divisione e il disprezzo dell’altro, la diffamazione e le parole che feriscono, i sentimenti che uccidono». Pompei, nelle sue tante opere carità di ogni giorno, è esempio di premura e amore per l’altro, avamposto di un mondo nuovo, finalmente in pace.

 

#indiretta da #Pompei La Santa Messa e La Supplica alla Beata Vergine del Rosario

Per consentire ai fedeli di seguire, anche se lontani, la celebrazione della Messa e la recita della Supplica alla Beata Vergine del Santo Rosario di Pompei, il Santuario ha predisposto, su questa pagina facebook, la diretta dell'evento, a partire dalle 10.30 di domani. Grazie alle moderne tecnologie, la dimensione della preghiera comunitaria sarà allargata a tutto il mondo.

Pubblicato da Pontificio Santuario di Pompei su martedì 8 maggio 2018

mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*