Successo per l’evento inaugurale della prima stagione concertistica dell’Artemus Ensemble

I 18 musicisti dell’Ensemble hanno eseguito brani tratti dalle opere di Prokofiev, Fauré e Grieg per la gioia del folto pubblico presente in sala

SCAFATI. C’era il pienone al teatro San Pietro di Scafati (Salerno) per l’evento inaugurale della prima stagione concertistica dell’Artemus Ensemble, l’orchestra giovanile fondata, cinque mesi fa, dai maestri Francesco D’Aprea e Alfonso Todisco con l’ambizioso obiettivo di valorizzare i giovani del territorio attraverso la diffusione della cosiddetta “musica colta”. Accompagnati dalla voce recitante di Angela Rosa D’Auria e con la talentuosa Francesca Giglio al violoncello, i 18 musicisti dell’Ensemble hanno eseguito brani tratti dalle opere di Prokofiev, Fauré e Grieg per la gioia del folto pubblico presente in sala che, alla fine, si è sciolto in un fragoroso applauso. Il prossimo appuntamento con la “magia delle sette note” è ora in programma – così come da cartellone – il 25 maggio nella chiesa di San Francesco di Paolo a Scafati, con lo Stabat Mater di G.B. Pergolesi. Ospiti di turno: il soprano Teresa Manna, il mezzosoprano Camilla Carol Farias e il Coro di Santa Cecilia di Torre del Greco (Napoli). Il concerto sarà ad ingresso gratuito.

mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*