Lo street art artist TvBoy visita anche Pompei con il murales di Papa Francesco

Il disegno riproduceva la sagoma del Pontefice, che in mano reggeva un cartello con un cuore arcobaleno. Al di sotto, la scritta: “Love wins, stop omophobia!”

POMPEI. Il famoso street art artist TvBoy ha fatto visita anche a Pompei: la città degli Scavi e del Santuario, infatti, questa mattina si è svegliata con un murales colorato dipinto nottetempo sul cancello in ferro del Museo civico di piazza Bartolo Longo. Il disegno riproduceva la sagoma di Papa Francesco, completamente vestita di bianco, che in mano reggeva un cartello con un grande cuore riempito con i colori dell’arcobaleno. Al di sotto, una scritta in inglese: “Love wins, stop omophobia!”, ovvero: “L’amore trionfa, fermate l’omofobia!”.

Il riferimento contenuto nell’opera surreale dell’artista è chiaramente al Gay Pride che si svolgerà proprio a Pompei il prossimo 30 giugno. Al di là dei messaggi veicolati dall’opera, c’è però da dire che del passaggio di TvBoy a Pompei purtroppo  resterà soltanto il ricordo e qualche foto nei cellulari di chi ha fatto in tempo a ritrarre il murales di Papa Francesco. L’opera di street art, infatti, è stata cancellata dopo poche ore dall’intervento delle forze dell’ordine e degli operai del Comune. Qui il post che lo stesso TvBoy ha pubblicato sulla sua pagina Facebook.

❌ come era da immaginare… Censurata e rimossa in tempi record anche la nostra opera del collettivo @tvboyofficial del…

Pubblicato da tvboy su sabato 7 aprile 2018

Tvboy, come riporta la pagina Wikipedia a lui dedicata, è il nome d’arte di Salvatore Benintende (Palermo, 1980). Artista di strada italiano, è esponente del movimento NeoPop. È noto per il personaggio da lui creato, “TVboy”, un alter ego che l’artista raffigura frequentemente come simbolo di distinzione dalla cultura massificata delle nuove generazioni, a opera principalmente della televisione. Laureatosi nel 2004 in Disegno Industriale con specializzazione in Graphic Design presso il Politecnico di Milano, inizia la propria attività di graphic designer con alcuni incarichi per testate giornalistiche italiane, continuando anche l’attività notturna di street artist.

Nell’inverno del 2004 visita Barcellona per la prima volta, restando colpito e affascinato dalla vivace scena artistica della capitale catalana, dove si rende protagonista di alcuni interventi urbani insieme agli artisti Pez, Lolo, BToy e The London Police. Nel 2005 Tvboy si trasferisce definitivamente a Barcellona, dove tuttora risiede e ha il proprio studio di design. Negli ultimi anni è stato protagonista di mostre nelle principali metropoli mondiali, che hanno ottenuto un successo internazionale. Per saperne di più è possibile consultare il suo sito ufficiale www.tvboy.it o la pagina Wikipedia a lui dedicata.

 

mm

Marco Pirollo

Giornalista, nel 2010 fonda e tuttora dirige “Made in Pompei”, rivista free-press mensile di promozione territoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*