Barzellette in pillole e il Tg Vulcano: le ultime creazioni del regista Vincenzo Coccoli

Attività nate dalla sua grande passione per il cinema, che lo ha portato alla realizzazione di cortometraggi, film e serie televisive, alcuni ancora in attesa di una distribuzione

POMPEI. Sta diventando un cult per il web l’irriverente Tg Vulcano  edito dalla  Vulcano Film Produzioni e diretto da Vincenzo Coccoli con l’aiuto regia di Valeria Belfiore, condotto da Cindy Johnson, interpretato da Massimo Gallo, un’affascinante signora che presenta un telegiornale satirico, accompagnata dal suo co-conduttore Gimondo Resto, interpretato da Luigi D’Elia. La Vulcano Film Produzioni nasce da un’idea di Vincenzo Coccoli e dalla sua grande passione per il cinema, un amore che nel corso della sua vita lo ha portato alla realizzazione di cortometraggi, film e serie televisive, alcuni ancora in attesa di una distribuzione.

Vincenzo sa che non è una strada facile e nonostante la vita lo abbia messo a dura prova, con porte in faccia e tanti “le faremo sapere”, lui non si fermerà. Il cinema è il suo pane quotidiano, il suo ossigeno: il suo desiderio era iscriversi a una scuola di cinema a Roma, ma non volle gravare economicamente sulla famiglia e così decise di abbandonare l’idea. Passo dopo passo, contando solo sulle proprie forze e senza un mentore che gli dicesse come e cosa fare, iniziò a documentarsi da solo.

Conserva gelosamente ancora oggi una raccolta, “Cinema… Effetti Speciali” composta di 18 videocassette e fascicoli, uscivano ogni due settimane e costavano circa 17mila lire e non ne perdeva uno. Da allora entrò nel mondo del “dietro le quinte” e, gradualmente, documentandosi sempre di più ed esercitandosi da solo a casa, iniziò a imparare le prime tecniche cinematografiche, dal tenere in mano una telecamera al posizionare le luci su un set e all’editing finale, facendolo diventare il suo mestiere.

Vincenzo ha imparato che, per coltivare la sua passione, è importante avere una squadra affidabile al proprio fianco, così dopo diversi anni passati nel settore dei video musicali, abbandonando il suo genere cinematografico preferito, il thriller, conosce Valeria Belfiore, sua attuale compagna da cinque anni, e insieme, dopo aver realizzato diversi progetti inediti, creano un gruppo composto da Regina Mazzacano attrice teatrale, Carmela Vangone segretaria di edizione, e dai suoi più cari amici Massimo Gallo, Giuseppe Barroccio e Alfonso De Rosa, avvalendosi anche di un professionista come il signor Giovanni Caso (Un Posto al Sole).

Così decide di proporre al pubblico una formula che coniuga le vecchie barzellette di un tempo, recitate da attori professionisti con la pubblicità sul web che oggi spopola in rete, mettendo le proprie capacità tecniche a disposizione di attività commerciali che vogliono pubblicizzarsi sul web. Così facendo, il gruppo della Vulcano film Produzioni di Vincenzo Coccoli, cresce sempre di più arrivando a realizzare il suo settimo capitolo e auto finanziarsi anche con qualche piccolo progetto inedito come il Tg Vulcano, che, nonostante il genere comico non sia proprio il preferito di Vincenzo Coccoli, è comunque molto soddisfatto del gruppo creatosi, nella speranza che un domani possa finalmente realizzare il suo più grande sogno.

mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

2 pensieri riguardo “Barzellette in pillole e il Tg Vulcano: le ultime creazioni del regista Vincenzo Coccoli

  • aprile 2, 2018 in 6:23 am
    Permalink

    Nicola SAVIANO presente, grazie.

    Risposta
  • aprile 3, 2018 in 10:53 am
    Permalink

    Grazie mille Matteo, ho risolto con gli “strumenti per sviluppatori” su Chrome. a presto Vincenzo

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*