Sul Confine, il weekend tutto longobardo dell’area nolana

Tra ducato bizantino e principato longobardo: un itinerario tematico promosso dalle associazioni nolane da sempre sostenitrici di questo spaccato della storia campana 

PAGO DEL VALLO DI LAURO. Sulla scia dell’entusiasmo generato dall’imponente mostra “Longobardi, un popolo che cambia la storia”, da Pavia approdata al Museo Archologico Nazionale di Napoli (MANN) lo scorso dicembre, si rinsalda l’impegno delle associazioni nolane da sempre sostenitrici di questo spaccato della storia campana che proprio nel territorio di Nola ha lasciato numerose e significative tracce.

“Sul confine, tra ducato bizantino e principato longobardo” si intitola la proposta del Laboratorio di Ricerche Medievali ÉmileBertaux, il Circolo Duns Scoto e Nuvlaonlus, un itinerario tematico che sabato 17 marzo dal Complesso Basilicale di Cimitile si muoverà fino a Pago del Vallo di Lauro (Pernosano), dove si custodisce nascosta la bella Chiesa di Santa Maria voluta dal Principe Landolfo di Capua, fino a inerpicarsi, domenica 18 marzo, sulle colline di Avella e di Roccarainola, nei rispettivi castelli sorti a guardia del territorio.

L’evento, coordinato da Unit – Ufficio Nolano di Informazione Turistica, è stato preceduto da un momento di approfondimento venerdì 23 febbraio presso il Palazzo Baronale di Avella, al quale hanno preso parte i promotori del Cluster Area Nolana del Progetto Longobard Ways Across Europe, ovvero della Rete Internazionale degli Itinerari Longobardi, affiancata dai Gruppi Archeologici d’Italia.

Questo il programma: sabato 17 marzo 2018, ore 10, visita al Complesso delle Basiliche Paleocristiane, via Madonnelle, Cimitile (NA); Ore 16, visita al Complesso di Santa Maria in Pernosano, via Libertà, Pago del Vallo di Lauro (AV). Domenica 18 Marzo, ore 10, visita al Castello di Avella, via dei Normanni, Avella (AV); Ore 12, visita al Castello di Roccarainola, via Vicinale Materno, Roccarainola (NA).

Il visitatore può scegliere di partecipare al programma completo (contributo organizzativo 10 euro a persona, compreso biglietto ridotto di ingresso ove richiesto) oppure a una sola delle due giornate (contributo organizzativo 4 euro a persona, più 2 euro di biglietto ridotto di ingresso al sito di Cimitile per la giornata di sabato 17). Per bambini e ragazzi con meno di 18 anni partecipazione omaggio, escluso biglietto ridotto di ingresso al sito di Cimitile.

Prenotazione obbligatoria al numero 081.0103535 o via e-mail, scrivendo a: unit@nuvla.it.  L’iniziativa è organizzata da Circolo Duns Scoto Roccarainola, Fondazione Avella Città d’Arte, Laboratorio di Ricerche Medievali Emile Bertaux, Nuvla Onlus con la partecipazione dei Gruppi Archeologici di Italia in attuazione del progetto Longobard Ways Across Europe.

mm

Redazione

Made in Pompei è una rivista di promozione territoriale e informazione culturale, turistica, enogastronomica, scientifica ed economica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*