Il ministro Franceschini “pizzaiolo” a Napoli, in attesa dell’Unesco

La visita del ministro in attesa della decisione di proclamare la pizza Patrimonio dell’Umanità

NAPOLI. Oggi (6 dicembre) presso il Giardino Torre del Real Bosco di Capodimonte per “l’Arte dei pizzaiuoli napoletani, che attende il riconoscimento ufficiale di essere patrimonio Unesco”, con Ciro ed Enzo Coccia, Ciro Oliva, Antonio Starita e Gino Sorbillo, nel sito storico accertato in cui la pizza con pomodoro, basilico e mozzarella fu infornata per la prima volta e prese il nome di “Pizza Margherita”, denominazione con cui è conosciuta in tutto il mondo globalizzato, la pizza in questione è stata  degustata in compagnia del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini.  Il giardino Torre del Real Bosco è teatro in questi giorni delle iniziative promozionali del frutto del mandarino, nella ricorrenza dei duecento anni della piantumazione della sua pianta nel regno di Napoli.

Il ministro e la pizza

Dario Franceschini – pagina ufficiale "pizzaiolo" a Napoli http://video.corrieredelmezzogiorno.corriere.it/franceschini-prepara-inforna-pizza-napoli/86f18782-da9b-11e7-9e0b-d4ed003b6575

Pubblicato da Corriere del Mezzogiorno su Mercoledì 6 dicembre 2017

mm

Mario Cardone

Giornalista, economista ed ex bancario, ha una moglie, una figlia e quattro gatti; ex socialista ex sindacalista Cgil

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*