Sabbatino, campione del mondo di canottaggio, ospite a palazzo De Fusco

POMPEI. È stato ricevuto questa mattina, nella sede comunale di Palazzo De Fusco, Aniello Sabbatino, medaglia d’oro del canottaggio italiano ai Mondiali di Trakai (Lituania). Insieme al primo cittadino, Pietro Amitrano, ha festeggiato il trionfo mondiale. Sabbatino, originario di Vico Equense ma ormai da tempo residente a Pompei, fa parte del team che con Leonardo Apuzzo, Aniello Di Ruocco (insieme a Federico Dini e Riccardo Zoppini al timone) si è laureato Campione del mondo juniores di canottaggio nella specialità del “quattro con” . Il titolo iridato arriva grazie ad una fantastica gara in progressione: vincono in 6’33″71, davanti alla Svizzera, argento, ed alla Germania, bronzo.  Tutti sul gradino più alto del podio, più veloci degli svizzeri e dei tedeschi. Supersonici e imprendibili. Oltre la precisione elvetica e la potenza teutonica.

Marco Pirollo

Marco Pirollo

Giornalista, nel 2010 fonda e tuttora dirige Made in Pompei, rivista di promozione territoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *