Pompei, l’iscrizione elettorale su via dell’Abbondanza: “Vota per Lucio Ceio Secondo”

POMPEI. Gli scavi continuano a restituire tesori e curiosità sulla vita degli antichi pompeiani. Una nuova iscrizione elettorale, infatti, è comparsa a Pompei, lungo la via dell’Abbondanza, sullo stipite occidentale dell’ingresso alla casa attribuita ai Postumii (Reg. VIII, ins. 4, nr. 4).

L’iscrizione è molto lacunosa in quanto era sottostante ad un frammento d’intonaco, sbriciolatosi per il maltempo, che ancora ricopriva in piccola parte il setto murario, ma è stato ugualmente possibile interpretarla. È un manifesto a lettere rosse in favore di un candidato, Lucio Ceio Secondo, attivo in età Flavia, di cui probabilmente si sostiene l’elezione ad “edile”.

Inizialmente addetti alla custodia dei templi (aedes) delle divinità plebee, a partire dal 367 a.C. gli edili furono eretti a istituzione rappresentativa dell’intera cittadinanza. Si conservò, tuttavia, la distinzione tra edili plebei e curuli, che finirono comunque per formare un unico collegio.

Gli edili restavano in carica un anno; loro funzioni erano la sorveglianza sulle strade e sugli edifici, sui mercati e sui prezzi, sulle cerimonie religiose, l’organizzazione dei giochi pubblici.

Sembra che la candidatura di Lucio Ceio Secondo sia stata coronata da successo, dal momento che negli ultimissimi anni di Pompei, forse proprio nel 79 d.C. (l’anno della terribile eruzione del Vesuvio che distrusse la città insieme ad Ercolano e Stabia), egli si presentò per l’elezione a duoviro.

L’intonaco steso all’ingresso della casa e che aveva ricoperto l’iscrizione era stato quindi posto solo pochissimi anni prima della fine della città. I restauratori della Soprintendenza stanno ora provvedendo al consolidamento dei resti delle lettere dipinte per assicurarne la conservazione.

Redazione Made in Pompei

Redazione Made in Pompei

Made in Pompei è una rivista mensile di promozione territoriale e di informazione culturale fondata nel 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *